L’obiettivo della cura e dell’assistenza

Idee, percorsi, soluzioni per una sanità a misura della persona

Rimini, 24 Maggio 2018, Centro Congressi SGR
Convenzione speciale Fondazione Assistenti Sociali Toscana- Sconto 20%

L’invecchiamento demografico e il miglioramento nella prognosi delle malattie acute hanno acceso i riflettori sulla cronicità, cioè un bisogno di salute che non si esaurisce con l’offerta della prestazione richiesta ma si estende nel tempo.
È questo il campo della sfida al nostro sistema di welfare. Da una parte la necessità di adeguare i percorsi di cura a bisogni sempre più variabili, multiformi ed estesi al contesto socio-ambientale, quindi personali e non standardizzabili.

Dall’altra il problema della sostenibilità del sistema dei servizi. In una prospettiva di welfare, allo sviluppo tecnico-professionale si chiede di interrompere la relazione diretta tra complessità e costi, che tende inevitabilmente ad aumentare il valore della domanda di assistenza sanitaria.

 

E al paziente cosa si chiede?

C’è un momento in cui sia possibile considerare le sue aspettative, le preferenze rispetto ai risultati che si otterranno con un determinato intervento o trattamento? Il valore della cura diventa centrale quando appare evidente che il problema non avrà una soluzione univoca e definitiva come nelle malattie da cui si guarisce.

Con questa prima edizione del Chronic Care Forum intendiamo realizzare uno spazio aperto di confronto fra decisori, amministratori, operatori, ricercatori su temi riguardanti la gestione delle condizioni di cronicità e disabilità.
Esperienze e proposte saranno presentate e discusse secondo la prospettiva di tutti i soggetti interessati al lavoro in sanità con l’obiettivo di offrire, ove possibile, indicazioni concrete per orientare lo sviluppo della ricerca, della tecnologia e dell’innovazione nei servizi.
Perché i benefici di un sistema socio-sanitario efficace non si misurano in giorni di lista di attesa.
Non solo.