Per l’anno 2019 le proposte formative e di confronto della FAST sono molte, alcune delle quali replicate dall’anno 2018 in quanto richieste da molti. Quella che vi proponiamo con questo corso è una grande novità e siamo certi che riscuoterà interesse nella comunità professionale!

 

La giornata  formativa di 8 ore che si terrà in tre sedi differenti (Pisa, Arezzo e Sesto Fiorentino) propone una riflessione sulla narrazione dei minori abusati durante l’audizione protetta. L’obiettivo è quello di rilevare elementi e indicatori dell’abuso ricavabili direttamente dalla narrazione dei minori per prevenire vittimizzazione  secondarie ed eventuali rivittimizzazioni, ma anche per contestualizzarli negli atti tecnici (segnalazione, denuncia, relazione sociale) all’interno della cornice etica e deontologica professionale. Particolare attenzione verrà data ai flussi comunicativi, alla tipologia delle domande e ai significati delle parole oltre che al settings dei colloqui.

 

Docenti di questa proposta saranno il dott. Carlo Barbieri, psicologo della Polizia di stato e la dott. ssa Cristina Galavotti, assistente sociale e criminologa forense.  La conoscenza degli interventi di polizia nelle indagini permetterà un maggior consolidamento della consapevolezza professionale circa i processi di analisi ed intervento di sistema dal momento in cui avviene la segnalazione alla Procura del Tribunale, l’avvio delle indagini, e la connessione con gli interventi successivi all’audizione protetta. SI lavorerà attraverso lezioni frontali, laboratori audio visivi e utilizzando molteplici modalità apprenditive, per l’acquisizione di competenze per l’analisi degli indicatori di rischio e per l’ascolto efficace ed efficiente dei minori.

 

L’evento è riservato agli iscritti all’Ordine degli Assistenti Sociali ed stato accreditato con 8 cf di cui 2 deontologici.

 

Per iscriversi a convegni e corsi è necessario andare sul sito www.oastoscana.eu cliccare
sul banner “CONVEGNI OAS iscriviti on –line”. Link diretto per iscrizioni QUI

Contributo

CONTRIBUTO  € 25

da versare sul c/c della Fondazione AS Toscana:

IT 89 M033 5901 6001 0000 0103 703

Banca Prossima 05000- Milano.

Causale “nome cognome -corso minori”

INVIARE COPIA  pagamento a info@fondazione-ast.it 

 

QUANDO I MINORI RACCONTANO L’ABUSO (1)